SOS

ACQUISITION STRATEGY

RICHIESTA

SOS Villaggi dei Bambini ha richiesto un nostro intervento per migliorare la propria strategia di acquisizione e coltivazione donatori. La necessità primaria consisteva nel rendere più riconoscibile il brand in fase di approccio ai prospect e nel rivedere il welcome cycle per rafforzare la retention dei neosostenitori.

SOLUZIONE

Il primo minus che abbiamo riscontrato è stato la mancanza di un keyconcept che facesse da raccordo tra le fasi della donazione. Abbiamo quindi elaborato una campagna dal tono emotivo e impattante. La strategia si è sviluppata su più canali, in particolare face to face e direct mailing.

FACE TO FACE

Per quanto riguarda il F2F, abbiamo declinato la campagna sui corner di SOS, composti da un desk e un roll-up. Ma non solo, abbiamo anche “riprogettato” l’immagine dei dialogatori stessi, elaborando badge, zaino, pettorina e altri gadget a loro dedicati. Infine abbiamo realizzato una pitchcard, il principale strumento di approccio al prospect su strada.

sos dialog

WELCOME CYCLE

Una volta sottoscritta la donazione, il dialogatore consegna al neosostenitore lo street welcome, contenente un primo benvenuto e un’introduzione generale all’Associazione. Abbiamo previsto anche un lift item, ovvero dei post-it con una penna SOS, per ricollegarci al tema del disegno espresso nella campagna.

Abbiamo anche ideato il welcome pack: in questa fase il visual ha un tono più positivo, poiché accompagna il benvenuto ufficiale nell’Associazione. Il mailing contiene anche un’anticipazione sui progetti e sul percorso di donazione regolare appena intrapreso, una tessera e un gadget.